Marche

Marche

Cosa si intende per coltivazione indoor e outdoor?

Scritto da: Ludovica Neri In: Coltivazione canapa Su: Commenti: 0 Hit: 419

Le differenze della coltivazione indoor e outdoor

Per migliorare i risultati e i suoi effetti la cannabis può essere coltivata attraverso due procedimenti che sono la coltivazione indoor e la coltivazione outdoor.

Si ha il suo massimo effetto quando viene coltivata in condizioni ambientali ottimali, capaci di sprigionare tutte le sue fibre e i benefici. È opportuno avere determinate condizioni climatiche che non è facile quando si effettua un procedimento outdoor "fuori" in quanto le temperature esterne non sono facilmente gestibili. Caso contrario succede alle coltivazioni indoor "all'interno" possono essere controllate e monitorate attraverso l'uso di specifici kit che regolano l'atmosfera, in base alla temperatura desiderata. 

Qualche suggerimento per la coltivazione indoor e outdoor

È consigliato evitare gli spiragli di luce per evitare di interrompere le fasi di sviluppo delle piante, sopratutto quando le temperature sono molto elevate. 

È fondamentale anche una buona circolazione dell'aria in modo da far crescere le pianti in maniera forte e sana. 

Altro caso da tenere in mente è il contatto con agenti esterni, durante la coltivazione outdoor, come parassiti e altre specie e nella loro diffusione, in modo da non ostacolare le proprietà benefiche dei semi di canapa.

È meglio coltivare indoor o outdoor?

C'è da considerare che allo stesso tempo tutte e due le coltivazioni presentano benefici ma anche degli svantaggi, va inoltre ricordato che prevale la coltivazione indoor in quanto è già da diversi secoli utilizzata direttamente da molti produttori, non è semplice però riprodurre l'ambiente necessario all'interno. 

Possono influire i due tipi di coltivazione sulla qualità della cannabis light? Sicuramente quella che viene coltivata all'esterno deve essere soggetta a più passaggi e controlli causa umidità e fattori esterni sopra citati, rispetto a quella coltivata indoor. 

La cannabis è pronta all'uso quando il suo colore è tra il marroncino e verde scuro ed è abbastanza secca. (questo varia a seconda della qualità desiderata). Deve eseguire successivamente una fase di seccaggio. 

Questo è il processo generale che viene eseguito ma si differenzia dal tipo di canapa

Commenti

Leave your comment