Marche

Marche

CBD per Animali Domestici

Scritto da: Ludovica Neri In: Cura e benessere Su: Commenti: 0 Hit: 242

Un numero crescente di proprietari di animali domestici utilizza prodotti derivati dalla cannabis contenenti alte dosi di cannabidiolo (CBD) e dosi basse o trascurabili di THC per alleviare il dolore, le convulsioni e altre condizioni. I risultati sono sorprendenti e molti proprietari sono rimasti veramente colpiti da come gli animali domestici rispondano a questo tipo di trattamento completamente naturale e senza controindicazioni.

Tabella Contenuti

  1. Cannabinoidi per animali domestici
  2. Come assorbono il CBD i cani
  3. Benefici del CBD
  4. Video del CDB in Veterinaria
  5. Dosaggio del CBD
  6. Turnaround sorprendenti
  7. Convulsioni calmate
  8. CBD per gatti
  9. Prodotti specifici al CBD per animali



La medicina dei cannabinoidi applicata agli animali domestici

Come per gli umani, la questione dell'uso della cannabis medica per migliorare la salute di un cane o di un gatto è complicata. Non c'è molta ricerca solida, sottoposta a controlli che ne analizzi la sicurezza o l'efficacia. Però questo sta lentamente cambiando e la scienza della cannabis e degli animali domestici ha fatto di recente un grande balzo in avanti.

Nel luglio 2018, il primo studio clinico che esaminava gli effetti del cannabidiolo a base di canapa sui cani artritici fu pubblicato su Frontiers in Veterinary Science, una rivista internazionale di spicco. I risultati sono stati estremamente incoraggianti.

Lo studio, intitolato "Farmacocinetica, sicurezza ed efficacia clinica del trattamento con cannabidiolo (CBD) nei cani osteoartritici", è stato guidato dal Dr. Joseph Wakshlag della Cornell University. Wakshlag e colleghi hanno misurato gli effetti di un particolare prodotto di cannabidiolo a base di canapa - la miscela esclusiva di olio di canapa di ElleVet Sciences - sul dolore e l'artrite in un piccolo campione di cani.

I risultati sono stati notevoli: oltre l'80% dei cani nello studio ha visto una significativa diminuzione del dolore e una migliore mobilità.

"Quasi tutto ciò che la cannabis potrebbe essere utilizzata in un essere umano, da un punto di vista medico, ha il potenziale per essere altrettanto prezioso in cani o gatti", ha detto Richter. "Dolore, infiammazione, artrite, disturbi gastro-intestinali, stress, ansia, convulsioni, cancro. Abbiamo visto i benefici in tutte queste aree. Ma se un veterinario parlava di cannabis per animali domestici, lo facevano letteralmente a loro rischio e pericolo per quanto riguarda il Consiglio veterinario. "

I cani assorbono il CBD in maniera differente

Precedentemente a questo studio sull'olio di canapa di ElleVet Sciences nei cani, gli effetti della cannabis nei cani erano stati misurati somministrando loro pillole a stomaco digiuno. Quello che lo studio del 1988 ha rilevato è che la forma del CBD somministrato è stata scarsamente assorbita e ha fatto poco per aiutare il cane.

"ElleVet è venuto da noi e cercava uno [scienziato] che fosse disponibile a fare una serie di studi sull'assorbimento di olio per la loro canapa ricca di cannabinoidi, per la molecola chiamata CBD, e volevano anche fare una sperimentazione clinica se potessimo scoprire che sarebbe stato assorbito bene ", ha detto Cornell's Wakshlag. "Abbiamo fatto uno studio iniziale per l'assorbimento in una manciata di cani e sembrava essere assorbito abbastanza efficacemente rispetto ad alcune delle vecchie pubblicazioni che erano là fuori, il che era sorprendente."

Wakshlag dice che è la base dell’olio che spiega la differenza di risultato. Contrariamente agli studi precedenti in cui il CBD è stato somministrato per via endovenosa o in polvere in una capsula di gelatina, il team di Cornell ha scoperto che il cannabidiolo era più facilmente e completamente assorbito con un supporto lipidico o una base di olio.

Quali potrebbero essere benefici e le patologie da curare con il CBD per cani

L’utilizzo del olio di CBD per cani si rivela utile per il trattamento di una serie di patologie e per risolvere alcuni problemi come quello di un cane che piange se lasciato solo in casa. La somministrazione di olio alla cannabis light ad animali che soffrono di stress e ansia può essere infatti la soluzione ideale. Sono stati inoltre dimostrati i seguenti benefici:

- cura l’artrosi
- alleviamento dei dolori
- miglioramento della digestione
- riduzione di rischio ictus
- supporto del sistema immunitario
- contrasto a crisi epilettiche
- cura del diabete
- aumento dell’appetito

Video per l'impiego dell'olio CBD in Veterinaria



Di che dosaggi parliamo di CBD?

Un'altra grande sfida quando si tratta di cannabis e animali domestici è trovare la giusta dose per ogni animale. Per i prodotti solo CBD, come l'olio di canapa di ElleVet Sciences, se non offrono una quantità sufficiente di CBD o se il CBD non è ben assorbito dall'animale, non si vedranno cambiamenti nell'animale domestico.

Quindi, per Wakshlag, il dosaggio era una preoccupazione primaria, soprattutto perché ci sono diverse aziende che distribuiscono derivati nutraceutici di canapa industriale per animali domestici, nonostante poche prove scientifiche su come dosare un animale in modo sicuro ed efficace per via orale.

"Il dosaggio [nel nostro studio] è stato sostanzialmente modellato su altre dosi che sembrano aver funzionato in una manciata di studi sugli esseri umani - da qualche parte tra 1-5 mg per kg di peso corporeo", ha detto Wakshlag.

"Quindi, abbiamo scelto 2 mg perché volevamo vedere un effetto clinico e, numero due, non siamo riusciti a farlo in modo che fosse così costoso da non poter essere utilizzato. Alla fine, abbiamo scelto 2 perché sarebbe stata una dose farmacologicamente efficace, e non sarebbe stato così costoso da impedire alle persone di usarlo o comprarlo ".

Turnaround sorprendenti

Con il tipo di trattamento e la dose in mente, i risultati della canapa medica in cani e gatti con una varietà di disturbi sono stati molto promettenti. Il recente studio di ElleVet e Cornell ha dimostrato che una volta determinato il giusto dosaggio per il vostro animale domestico, il cannabidiolo può alleviare il dolore dovuto all'artrite. Lo studio ha coinvolto un campione di dimensioni ridotte - solo 16 cani, tutti sofferenti da artrite cronica, nello studio Cornell, ogni cane ha visto un miglioramento significativo.

"Ne avevamo uno che il proprietario era davvero pronto per l'eutanasia del cane e questo processo è stato un ultimo sforzo", ha detto il fondatore di ElleVet Howland. "Una volta che era nel gruppo di test, il cane è migliorato tantissimo. Sono passati quasi due anni ed è ancora viva e sta bene ".

"Credo che abbiamo davvero scalfito la superficie per quanto riguarda il modo in cui questo potrebbe essere utilizzato da una prospettiva di dolore generale", ha detto Joseph Wakshlag, leader dello studio Cornell. "Se il mio cane avesse mai un'artrite cronica, questa sarebbe una delle cose che sicuramente userò."

Convulsioni calmate

Il cane di Gary Richter, Leo, soffre di convulsioni che sono il risultato di un danno cerebrale che si è verificato durante un attacco da parte di un cane. Dopo aver provato diversi farmaci, il veterinario di Oakland mise Leo su una preparazione di canapa. Richter osservò un netto cambiamento. "Quasi immediatamente la sua frequenza di crisi è diminuita", ha detto in un post sul suo sito web. "Passò dall'avere più attacchi alla settimana ad avere uno o due al mese".

La ricerca presso la Colorado State University, una delle principali istituzioni di ricerca veterinaria della nazione, sta cominciando a sostenere le ricerche sui cannabidioli. Uno studio in corso alla CSU sta testando l'uso del CBD sui cani con epilessia. A luglio, Stephanie McGrath, una neurologa del CSU James L. Voss Veterinary Teaching Hospital, è uscita con "promettenti" dati preliminari da uno studio clinico sul CBD. McGrath prevede di condividere ulteriori risultati di questa sperimentazione e un'altra CSU si sta esibendo per l'osteoartrite alla fine di quest'anno.

Che dire dei gatti?

Finora, la cannabis sembra essere utile per alcuni cani malati. Ma per quanto riguarda i gatti? Sfortunatamente, non ci sono molti dati su cannabinoidi e gatti.

ElleVet è l'unica azienda che ha condotto uno studio clinico e farmacologico a lungo termine sui gatti, utilizzando i propri prodotti. Altrimenti, i dati disponibili si concentrano principalmente sulla tossicità delle dosi di cannabis ingerite accidentalmente dai gatti.

"I gatti non sono assolutamente cani di piccola taglia", ha detto, "e metabolizzano le cose in modo molto diverso. I gatti non possono assumere nessuno dei farmaci che i cani assumono per il dolore. I loro fegati non lo tollerano. "Se un umano cerca di aiutare un gatto malato dandogli un antidolorifico canino," possono ammalarsi molto. Ci sono pochissime opzioni di alleviamento del dolore per i gatti, sicure. Quindi abbiamo fatto uno studio di sicurezza a lungo termine per determinare che [i nostri prodotti] sono sicuri per i gatti. "

Sebbene la ricerca per i gatti sia ancora in ritardo rispetto ai cani, i principali ricercatori di cannabis hanno in programma di iniziare a studiare i gatti sul serio. ElleVet, ad esempio, ha in corso uno studio sui gatti per il dolore e un altro test per verificare se i gatti con UTI cronica sono aiutati abbassando i loro livelli di ansia con la medicina dei cannabinoidi.

Usare il CBD per aiutare i nostri amici a 4 zampe

Abbiamo fatto luce sugli aspetti scientifici dei trattamenti al CBD per curare i nostri amici a 4 zampe, anche se la luce non è molta in questo buio scientifico dove mancano delle vere e proprie ricerche volte all’affinamento di questo trattamenti.

Insomma bisogna iniziare a dividere il CBD dal THC e iniziare a considerare il CBD come una sostanza non drogante, in modo da capire la sua efficacia medica.


Noi di Cannabis Light Store consigliamo a tutti di provare l’olio per animali domestici ENECTA, che si è rivelato uno dei prodotti migliori per i nostri animali.



Olio CBD Cani e


Olio CBD Enecta 30ml per animali domestici

Commenti

Leave your comment